Home Approfondimenti Chi rischia tutto per salvare gli animali

Chi Rischia Tutto per salvare gli animali.

La storia di chi rischia  tutto per salvare animali, dietro la maschera: la storia delle persone che rischiano  tutto per salvare animali è un film documentario .

Inizia nel 2006 circa , ci sono voluti tre anni di riprese, interviste, e la modifica per il completamento.

Il film è stato creato da un avvocato che lavora per  i diritti degli animali Shannon Keith, che possiede  L’Uncaged Films e ARME (Animal Rescue, Media e Formazione).

Il documentario è stato prodotto in risposta ad una distorsione percepita nei media mainstream contro il movimento per i diritti degli animali.
Il film parla di attivisti per i diritti degli animali  ALF  ( Animal Liberation Front ) che irrompono  nei  laboratori per la vivisezione  e in  altre strutture per fornire immagini inedite del modo in cui gli animali vengono utilizzati.
Esso comprende nomi noti all’interno del movimento per i diritti degli animali, alcuni dei quali sono stati imprigionati per agire direttamente.

Tra loro si ricorda la storia di Jill Phipps,  uccisa  cadendo  sotto un camion mentre protestava contro l’esportazione di animali vivi.

«Loro ci chiamano terroristi,  ma la realtà è che nel corso degli anni quattro attivisti per i diritti degli animali sono  stati uccisi durante le proteste. » ( memorie da un’intervista ).
La prima assoluta del Regno Unito che  si è tenuta il 7 settembre 2006 presso la Exeter Phoenix Arts and Media Centre. Keith Mann è stata intervistata e risponde alle domande.

Mann e altri hanno  girato il film  in tutto il mondo, organizzando proiezioni nei cinema locali e in occasione di eventi per i diritti degli animali.

La Calcutta The Telegraph ha detto a proposito del film: «. Indipendentemente da ciò che si pensa la tattica del Fronte di Liberazione Animale, il film è  straordinario e vale la pena guardarlo.

«Animal Liberation Front «

 

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.