ionontimangio vegan style
Home Animali Kenya Addio a Sudan, ultimo rinoceronte bianco.

Kenya Addio a Sudan, ultimo rinoceronte bianco.

Kenya Addio a Sudan, ultimo rinoceronte bianco.

Kenya Addio a Sudan, ultimo rinoceronte bianco.

L’ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio rimasto al mondo è morto all’età di 45 anni: con la scomparsa di Sudan, questo il nome dell’animale che viveva nella riserva di Ol Pejeta Conservancy in Kenya, rimangono solo due esemplari femmine di questa specie, Najin e Fatu.

L’animale era considerato il simbolo della lotta al bracconaggio che ha spinto la specie all’estinzione per procurarsi il corno, utilizzato nella medicina tradizionale cinese.

L’annuncio, riporta la Cnn, è stato dato dalla ong ambientalista internazionale WildAid, secondo cui Sudan è stato soppresso dopo che un team di veterinari ha constatato un notevole peggioramento delle sue condizioni di  salute.

Un portavoce della riserva, Elodie Sampere, ha spiegato che campioni di sperma dell’animale sono stati conservati nella speranza di inseminare artificialmente con successo uno dei due rinoceronti femmina rimasti per cercare di salvare la specie dall’estinzione.

L’anno scorso, una volta falliti tutti i tentativi di farlo accoppiarsi naturalmente, gli ambientalisti hanno messo Sudan sull’app di appuntamenti Tinder, sperando di raccogliere denaro a sufficienza per pagare un trattamento di fertilità da 9 milioni di dollari.

(nella foto sopra Ap Sudan con uno dei ranger che lo sorvegliava a vista. Sopra , Afp, la statua “The Last Three” di Gillie e Marc Art, installata a New York nei giorni scorsi: raffigura Sudan e le ultime due femmine della specie, Najin e Fatu).

Kenya Addio a Sudan, ultimo rinoceronte bianco.

 

Fonte

Nel 1960 c’erano oltre 2mila esemplari di questa sottospecie, popolazione che si è ridotta a 15 nel 1984. A decimare gli animali, la perdita di habitat e il bracconaggio.Ad aprile la app di dating Tinder e l’organizzazione ambientalista Ol Pejeta Conservancy avevano lanciato una campagna di sensibilizzazione a sostegno del singolare ‘scapolo’ per raccogliere 9 milioni di dollari per salvare questa specie dall’estinzione.

 
 
 

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.