ionontimangio vegan style
Home Approfondimenti Oggi a Milano la notte Vegan

Oggi a Milano la notte Vegan

Brunch, cene, aperitivi ma anche incontri e presentazioni di libri. Per il terzo anno consecutivo domenica 4 ottobre si svolge  la “Notte veg”, una festa “simultanea” che coinvolge tutto il mondo veg italiano al termine della “Settimana vegetariana internazionale”. L’appuntamento è organizzato – in collaborazione con le librerie, ristoranti e locali – da Edizioni Sonda (una casa editrice che pubblica in Italia i libri “cult” e le novità della cultura vegan e animalista) . Ma non è il solo appuntamento dedicato a questo tema: il calendario d’autunno è infatti ricco di festival e kermesse a tema.


“Si tratta di un’occasione per ritrovarsi, sperimentando un’alimentazione sana e genuina, e comunicando, a chi ancora non li conosce, gli aspetti positivi legati a una scelta alimentare vegana, fornendo alternative alimentari a carne e latticini, per sviluppare la consapevolezza sulle proprie scelte alimentari – sottolineano gli organizzatori – In breve: una notte di consapevolezza etica. Tendiamo infatti a non pensare a quello che mangiamo come a una questione etica. Lo è il nostro impegno per la comunità civile, o il nostro rapporto col fisco o, al limite, la nostra vita sessuale. Raramente ci chiediamo quali siano le conseguenze etiche di cosa mangiamo: c’è mai stato un politico la cui immagine sia stata danneggiata da rivelazioni su cosa mangia?”. Gli appuntamenti sono molteplici e si svolgono in varie città italiane: da Milano a Taranto (qui l’elenco).

Sempre nel fine settimana, dal 3 ottobre al 4 ottobre, a Ravenna si volge  la seconda edizione del VeganInTlaMuraia, (al Lido di Dante).  La settimana successiva arriva a  Milano (dal 10 all’11 ottobre) il  MiVeg (all’Idroscalo) un appuntamento  interamente dedicato agli animali e allo stile di vita consapevole. L’anno scorso,  spiegano gli organizzatori, furono 10 mila i partecipanti. Stand, conferenze e workshop su diritti degli animali e cucina vegetale per due giorni: l’occasione per conoscere il mondo vegan e le tantissime associazioni e aziende che si impegnano a promuovere “una nuova filosofia di vita a cui sempre più persone  si stanno avvicinando”. L’evento, a ingresso gratuito, è organizzato da Vitadacani Onlus in collaborazione con Essere Animali e Coordinamento Fermare  Green Hill. Tutto il ricavato va direttamente in beneficenza per sostenere animali salvati e campagne di sensibilizzazione.

Il 1 novembre si svolge in tutto il mondo il World Vegan Day. Una giornata mondiale nata nel 1994  da un anniversario: la nascita della Vegan Society britannica, fondata il 1º novembre 1944 da Donald Watson e Elsie Shrigley (dopo la scissione dalla Vegetarian Society sul tema dello sfruttamento animale nella produzione di latticini) che segnò anche la nascita di una nuova parola: vegan che, come spiegò lo stesso Watson, rappresentava l’inizio (ve) e la fine (gan) del vegetarismo. Moltissimi saranno gli appuntamenti in Italia. Per il momento segnaliamo i  Vegan Days, previsto dal 31 ottobre all’1 novembre a Padova.

Infine un po’ di numeri. Secondo il Rapporto Eurispes 2015  il 7,1% degli italiani ha fatto la scelta di diventare vegetariano o vegano facendo crescere la percentuale rispetto alla precedente rilevazione in cui la una quota complessiva si attestava al 6%. Quasi un terzo (31%) dei vegetariani e vegani ha scelto questo tipo di alimentazione per rispetto nei confronti degli animali, un quarto (24%) perché fa bene alla salute. Un altro 9% afferma di farlo per tutelare l’ambiente.

 Beatrice Montini   per   : Corriere Della Sera  Articolo Originale 

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.