Home Approfondimenti Taranto come in Cina

Taranto come in Cina

Questa fiera » dell ‘orrore» mostra scene di maltrattamento animale, perseguibili fra l’altro dalla legge Italiana.

Gli animali tenuti in gabbie al sole senza acqua vengono scelti dai clienti ed uccisi proprio come nei mercati cinesi.

Pubblicato il 20 ott 2015

Il video è girato a Grottaglie, in provincia di Taranto, in piazza Sant’Annibale Maria di Francia nel piazzale antistante il palazzetto dello Sport, presso Campus Campitelli. Qui, ogni anno, si tiene una fiera che prevede come divertimento lo sfruttamento degli animali. Centinaia di volatili e piccoli o grandi mammiferi, dagli animali da cortile, ai cavalli, agli animali da compagnia, vengono tenuti sotto il sole per essere acquistati da gente che li uccide per mangiarli o per farsene gioco. Non a caso, un venditore ambulante stava mostrando all’acquirente come uccidere un tacchino. Le immagini mostrano diversi maltrattamenti: gli animali, oltre a essere tenuti per le zampe, sbattuti a destra e sinistra, trattati peggio di oggetti , sono visibilmente detenuti senza acqua nè  cibo,  in pieno sole, oppure ammassati l’un altro senza spazio, in gabbie sporche, alla mercé di urla e rumori di ogni genere.

M.E.T.A. ha presentato un ESPOSTO alla Procura della Repubblica presso la Questura Centrale di Milano.

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.