ionontimangio vegan style
Home Approfondimenti Dedichiamo “L’Anno della Scimmia” alle scimmie

Dedichiamo “L’Anno della Scimmia” alle scimmie

L’Anno della Scimmia è alle porte ormai in Asia ma fino a quando continueranno ad essere accettate le performance di questi animali in circhi e zoo, per tutti i primati in cattività sarà ancora un anno insopportabile.
La stampa internazionale ha già evidenziato che a dispetto di questa occasione speciale, mai erano state allevate e addestrate così tante scimmie da destinare agli spettacoli per allietare il pubblico. Siamo molto lontani dalle attese del 2012, quando per la prima volta nella storia le esibizioni degli animali selvatici vennero bandite dal Governo Cinese. Al di là di questo, le scimmie continuano a essere utilizzate in tutta l’Asia per vendere prodotti e pubblicizzare articoli nei negozi turistici delle località più battute. Ora che ci avviciniamo al Nuovo Anno Lunare, l’esperienza ci dice che le scimmie verranno probabilmente utilizzate per l’immancabile selfie celebrativo.Dave Neale, Animal Welfare Director di Animals Asia, dice:

“Molti di questi animali sono giovani macachi sottratti al loro gruppo familiare per essere imprigionati. Questi animali hanno bisogno di trascorrere molto tempo con la propria madre e la famiglia allargata alla quale appartengono, per sviluppare le capacità relazionali necessarie a sopravvivere. Gli individui separati dalla madre in tenerà età, o cresciuti in un ambiente inadatto e povero di stimoli, crescendo manifestano spesso problemi comportamentali e atteggiamenti stereotipati.
“Dopo l’addestramento e le performance, i macachi sono spesso detenuti in piccoli recinti privi di qualsisasi arricchimento ambientale. Tutto ciò può avere delle conseguenze devastanti sul loro comportamento e benessere.
“Dobbiamo andare oltre l’impressione che usare gli animali per gli spettacoli sia accettabile. Non si tratta semplicemente di un problema asiatico – anche i film prodotti a Hollywood come Pirati dei Caraibi o The Hangover (Una notte da Leoni) mostrano simili performance.”Animals Asia continua a lavorare con gli zoo di tutta la Cina per porre fine all’uso degli animali selvatici negli spettacoli. Grazie ai corsi di formazione che teniamo in queste strutture, incoraggiamo lo sviluppo di migliori standard qualitativi nella cura e gestione degli animali.
Dave Neale aggiunge:
“Portiamo avanti una campagna nazionale di sensibilizzazione sul problema finalizzata a evidenziare la crudeltà implicita in tali show, e ogni anno riceviamo sempre più consenso da parte della gente. Continuiamo inoltre a fare attività di lobby con le televisioni e le case di produzione come la CCTV e l’Organo di Controllo Pubblico dell’Informazione, Radio, TV, Film – invitandoli a non incoraggiare queste attività trasmettendo o dando risalto agli spettacoli attraverso i mass media.”
Animals Asia collabora inoltre con numerosi partner locali e VIP internazionali per combattere questo tipo di crudeltà a ogni livello. Fra questi ci sono gli amici di Pechino “Freedom for Animals Actors” (Libertà per gli Animali Attori) che si sono uniti a noi recententemente con l’iniziativa online indirizzata al governo e ai mass media. Sei modi in cui anche tu puoi aiutare nell’Anno della Scimmia
1. Scrivi una lettera dai toni garbati e rispettosi al tuo Ambasciatore Cinese, invitandolo a incoraggiare il bando delle performance animali in Cina. Puoi trovare l’indirizzo qui.
2. Iscriviti all’Alleanza Asia for Animals e fai sentire la tua voce. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per migliorare la vita degli animali nel mondo. Scrivere una lettera su uno specifico tema in difesa dei più deboli può rivelarsi un gesto d’inestimabile valore. Riceverai un’email di conferma sulle nostre ultime iniziative. Per maggiori informazioni, clicca qui e inserisci le tue informazioni di contatto.
3. Impegnati a non assistere mai agli spettacoli con animali.
4. Informati sul lavoro di Animals Asia per il Benessere degli Animali in Cattività e fai una donazioneper sostenere le nostre attività.
5. Assicurati che le tue vacanze siano cruelty-free.
Non farti coinvolgere negli spettacoli di cui sono vittime gli elefanti
Cinque consigli per un viaggio cruelty-free in Vietnam
I turisti occidentali e il rischio di alimentare gli abusi contro gli animali in Vietnam
6. Condividi quanto hai letto con le persone che conosci e invitale ad agire
vai alla pagina di Animal Asia

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.