Home Approfondimenti Il silenzio delle innocenti lumache

Il Silenzio delle innocenti lumache

 

Questi animali piccoli silenziosi, sono davvero fonte di sfruttamento, se pensiamo che vengono cucinati vivi con una crudeltà inaudita, e mentre soffrono per il calore che li ammazza piangono emettendo dei suoni incredibili di dolore.

Ma non solo cibo, anche l’industria cosmetica vanta le qualità della loro bava contro le rughe.

 

il silenzio delle innocenti lumache

1) conchiglia 2) fegato 3) polmone 4) ano 5) poro respiratorio 6) occhio 7) tentacolo 8) ganglio cerebrale 9) dotto salivare 10) bocca 11) gozzo 12) ghiandola salivare 13) poro genitale 14) pene 15) vagina 16) ghiandola mucosa 17) ovidotto 18) stiloforo 19) piede 20) stomaco 21) rene 22) mantello 23) cuore 24) vaso deferente.

 

Questo trattamento proposto da  una ditta famosa le usa vive sul viso.

Si chiama Celebrity Escargot Course ed è un trattamento estetico anti-age piuttosto singolare: onsiste, infatto, nel far strisciare le lumache sul viso per ridurre gli effetti dell’invecchiamento, rimuovendo le cellule morte, guarendo scottature e idratando la pelle. Certo, questo può sembrare un vero incubo per qualcuno, ma le donne giapponesi (e non solo!) sono disposte a tutto pur di avere una pelle giovane ed elastica.lumache

Ecco cosa dicono:

Si definiscono Bio ed Animalisti !!!

leggete come decantano i loro prodotti che fra l’altro il mondo vegetale offre naturalmente…» Anacronistico » !!!

Bio e animalista, perché i prodotti a base di bava di lumache raccolgono le strisce di questi animaletti senza ucciderli e senza far loro del male, ma semplicemente prelevando la bava dalle superfici su cui si depone. Dopodiché, l’estratto di bava di lumache viene integrato come ingrediente essenziale per delle creme ad altissima azione antiossidante e rigenerante della pelle.Ma com’è possibile che l’estratto di bava di lumache abbia potenzialità simili?

Occorre sapere che la bava di lumache è un concentrato di  preziosissime sostanza antiossidanti prodotte in forma naturale come l’allantoina, il collagene, l’eslastina, un ricco complesso proteico-vitaminico e l’acido glicolico. Tutte sostantze, come l’allantoina, già da tempo scoperte nel campo della cosmesi, ma normalmente sintetizzate dalla natura, questo prima di conoscere l’effetto della bava di lumache. Che quindi è utile nella produzione di creme a naturale azione esfoliante e rigenerativa della pelle, nutritiva e antiossidante, che permette di ricompattare e donare elasticità alla cute, con un effetto lifting cento per cento naturale ed ecocompatibile.

Possiamo commentare che tutti i prodotti di sfruttamento non lo sono, e ,che non esistono quindi cosmetici animalisti che usano prodotti di origine animale. E’ semplicemente vergognoso solo rubare questo appellativo per catturare clienti quando la natura come sempre ci offre innumerevoli alternative cruenti free.

Anche le mucche non muoiono quando vengono munte, peccato che sia immorale e assolutamente non etico e non salutare per gli animali. Infatti come il latte di mucca è per il suo piccolo vitellino  ( che per privarlo di ciò  verrà ucciso ) così la bava delle lumache ha un significato nella loro vita : La lumaca secerne un muco che le permette di mantenere il corpo sempre umido esteriormente e di arrampicarsi su qualunque superficie. La scia che lascia al suo passaggio è quindi questo muco.

In primo luogo oserei dire che vengono privati della loro libertà e costretti a produrre per l’uomo nello specifico qualcosa che gli appartiene !!!

Le lumache come cibo 

La stagione calda, crea una raccolta ideale per milioni di piccolissime lumachine che si arrampicano lungo gli steli di erba secca in un » tacito letargo » aspettando le piogge, così diventano facili prede di chi le cucina vive dopo averle tenute nella crusca per l’operazione primaria in cui le poverine vengono spurgate di tutto il contenuto del loro stomaco.

Un piatto crudele e non necessario se si pensa anche alla minuscola quantità di cibo che possono fornire .

Per mangiarle viene fatto un buco sulla sommità  della  loro conchiglia e poi vengono risucchiate dalla parte aperta : Un Orrore !!

Le più grandi finiscono nelle pentole  con salsa di pomodoro ed ancora nelle griglie dove è possibile sentire i gemiti di dolore mentre muoiono e l’odore caratteristico di un piccolo cadavere che brucia.

Numerose sono le  » Sagre» in  Umbria, Marche, Toscana, Sardegna,  Lazio,  Emilia Romagna ed in tantissime  altre città Italiane, ed Europee , di cui la Francia detiene il primato .

Le lumache prodotte in Italia  poi vengono integrate con quelle che arrivano dalla Tunisia, che le produce in maniera intensiva.

Questo orrore in questi giorni in prossimità della fiera che si terrà in Sardegna a Marrubiu è stato contestato  da Paola Re, componente del Caart, acronimo che sta per “Coordinamento associazioni animaliste regione Toscana»,Facendo clamore su molte testate giornalistiche ,ma non commentando  le innumerevoli regioni tra cui la sua « La Toscana »  in cui  si è svolto dal 28 maggio al 5 giugno ,la 33ª edizione del Festival della Lumaca, in località Fossa del Lupo, nei pressi di Camucia, nel comune di Cortona (AR).

Non infanghiamo quindi una  Regione  solo per odio personale con appellativi sulle testate giornalistiche da :  «Sardegna terra di massacri e primati vergognosi», Scomunica animalista contro sagra della lumaca di Ottana».  Consideriamo che purtroppo sono davvero tanti i comuni Italiani che usano celebrare questo orrore cara Signora Paola Re tra cui la sua Regione è tra le prime!

Lumache vive in vendita

Lumache vive in vendita

 

Gli animali in quanto esseri senzienti, soffrono, vengono privati della loro libertà, vengono sfruttati ed uccisi per festeggiare con la loro morte eventi , feste, sagre, e per molti ancora » Il pasto  quotidiano».

Questo articolo vuole essere una esortazione al mondo a prendere coscienza ed essere compassionevoli verso tutti gli esseri del pianeta che hanno diritto di  vivere liberi .

Luciana Milia

 

Responder

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.